HOME

BIO

PORTRAITS

COMPAGNIA IUVENIS DANZA

DIDATTICA

GALLERY

NEWS

CONTACT

GRETA BRAGANTINI

bio

FORMAZIONE

Inizia lo studio della danza classica all’età di 9 anni con il Maestro Carlos Palacios; aggiunge alla sua formazione lo studio danza moderna e contemporaneo dall’età di 12 anni.
Studia danza tra Verona, Roma (I.A.L.S.), Parigi (Studio Harmonic) e New York (Steps on Broadway, full scholarship). 


ESPERIENZE PERFORMATIVE

Nel 1997 è danzatrice di Arts Studio Company (VR),
Nel 2001 è danzatrice di Kaleidos Company (MN)
Nel 2002 crea Exagon Dance Company di cui è danzatrice e coreografa nelle seguenti produzioni: “Carmen” (2002); “Contrasto” (2004); “Les Hesperides” (2005). Contemporaneamente prende parte alla produzione “Kaos Music” di V. Benedetti (BS).
Nel 2005 viene selezionata dal Maestro Mauro Astolfi per una performance coreografica.
Nel 2007 è performer nell’evento “Sonorika IV”, all’interno della Rassegna “Eterotropie”, Palazzo Te’, Mantova. 
Nel 2009 prende parte alla produzione “Interno con Vista” (Verona) e partecipa come ospite alla Rassegna “Non tutti i pesci seguono la corrente” a Lecce.
Nel 2011 è presente nel video “Aqva” di Darkside Studio (Verona).
Nel 2016 è danzatrice e coreografa della produzione “Fabrique” (Iuvenis Danza, Verona).
PRODUZIONI COREOGRAFICHE
Nel 2002 mette in scena la sua prima produzione “Carmen” con EXAGON DANCE COMPANY e, per la stessa Compagnia, crea successivamente “Contrasto” (2004) e “Les Hesperides” (2005).
Nel Febbraio 2003 cura la coreografia per la cerimonia di premiazione della FIS Nordic Sky – Mondiali di sci – Val di Fiemme, di cui è anche danzatrice. 
Nel 2007/2008 crea, per la Compagnia A.B. Junior, “Le stanze del Desiderio”, “Il Pianista sull’Oceano” e “Il suono e lo sguardo”.
Nel 2009 è danzatrice e coreografa nella produzione “Interno con vista”.
Nel 2010 fonda la Compagnia IUVENIS DANZA, di cui è danzatrice, coreografa e direttrice artistica, per cui crea le seguenti produzioni:  “Drums” (2010); “Casa di Bambole” (2011); “Lens Motion” (2012); “Homo-Logo” (2013); “Loud and Close”, la performance “Intersezioni” e “La notte di Gorni.2” in collaborazione con Pentacom, Mantova (2014); “Emily’s Room” (2015); “Fabrique” (2016); “On attend, en attendant… piccolo Godot da camera”, “Rubicon” in collaborazione con la band Baobab Romeo e “Time-less”, evento collaterale al festival della Letteratura (2017).
Nel 2012 le viene commissionata la realizzazione dello spettacolo di beneficienza “Relive”, che va in scena in versione integrale all’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia a Verona, ed in estratto all’“Oscar della Lirica” presso il Teatro di Torre del Lago Puccini (LU). Sempre dalla medesima organizzazione le viene commissionato anche lo spettacolo “I cinque elementi”, per il Teatro Romano (Verona).
Nel 2015 crea “Stendhal”, performance di danza contemporanea ed action painting, in collaborazione con l’artista Matteo Cattonar e la danzatrice Monica Zanotti. 


PREMI E RICONOSCIMENTI

Vince il Premio Miglior Coreografia nel 2005 ad AGON, Teatro Nuovo di Torino ed alla rassegna LECCESTATE, con la coreografia “Vertiges”. 
Nel 2006 sale sul 1° e 2° gradino sul podio del concorso di Danza – Ciampino (RM) con le coreografie “Amiotik” e “Poursuite”; sempre allo stesso Concorso conquista il 1° posto anche nella categoria Junior con “Evidence”.
Sempre nel 2006 con la Compagnia A.B. JUNIOR è finalista al Concorso Internazionale con “Poursuite” e vince il 3° Premio al Concorso Coreografico MODENADANZA il 7 Gennaio 2007 con “Chioma”.
Nel 2009 un estratto dello spettacolo “Interno con vista” viene selezionato per partecipare alla prestigiosa rassegna per giovani coreografi “Avvertenze Generali Danza”, organizzata a Roma dall’Accademia Nazionale di Danza, con il sostegno del Ministero dei Beni Culturali.
Vince il bando di finanziamento indetto da un consorzio di comuni del Veronese, nell’ambito dell’iniziativa rivolta ai giovani “Bando Alle Ciance 2009” con un progetto rivolto ad avvicinare gli studenti alla danza vista come possibile percorso professionale.

Nel 2011 ottiene il primo premio nella sezione Modern Gruppi al Concorso "Spazio in danza" di Lodi, con la Coreografia "Voyage", che nel 2013 le varrà il secondo posto anche al Concorso DanzaSì  (Roma).
Nel 2013 la produzione “Homo-Logo” viene selezionata per CID Cantieri – Residenze Artistiche, presso il CID, Centro Internazionale della Danza di Rovereto (TN).
Con la coreografia “Chiasmo” vince numerosi riconoscimenti tra il 2013 e il 2015. Nel Gennaio 2014 si aggiudica il 2° premio al Concorso Dance Out – Incontri internazionali (Roma) con al coreografia “Dream”.
Nel 2014 e nel 2016 ottiene il primo premio nella sezione teatro del Premio Gaber per le Nuove Generazioni (Grosseto) con le piéces “Loud and Close” e “Alla Ricerca di Dorothy”.




 

Privacy Policy